Blog oroscopico

Tipi di allungamento

Stretching statico

Lo stretching statico è un esercizio in cui si dovrebbe rimanere in posizione statica per 20-30 secondi, dove si può raggiungere il gruppo muscolare che si vuole raggiungere il più lontano possibile. Allo stesso tempo, dopo la fine della fissazione di 30 secondi, le sensazioni spiacevoli devono passare o svanire rapidamente. Ci sono due modi per fare questo tipo di allungamento. In primo luogo, si fissa la posizione del corpo in una data posizione, in modo che ci sia uno stiramento di un certo gruppo di muscoli (uno stiramento morbido). Il secondo metodo consiste in tre fasi: in primo luogo, i muscoli sono tesi, poi rilassati, e poi si comincia ad allungarli gradualmente. Lo stretching statico è principalmente finalizzato ad aumentare il tono muscolare complessivo, rilassare i muscoli nelle zone di bloccaggio, migliorare la postura e combattere i depositi di sale.

Stretching dinamico

Lo Stretching Dinamico è un esercizio che coinvolge movimenti ampi, di ampiezza, d'onda ed energetici. E 'questo tipo di stretching che dà i risultati più evidenti sotto forma di pompaggio dei muscoli e dando loro un bel sollievo. Lo stretching dinamico è ottimo per riscaldare i muscoli, per un singhiozzo dopo l'esercizio fisico, per migliorare la circolazione sanguigna nel corpo e nel cervello, per ridurre la cellulite e il grasso nelle zone più problematiche: fianchi, vita, braccia.